Classificazione di resistenza allo scasso

CLASSIFICAZIONE DI RESISTENZA ALLO SCASSO (ANTIEFFRAZIONE) DELLE PORTE BLINDATE 

La resistenza dei sistemi di sicurezza passiva quali porte blindate, persiane, cancelletti di sicurezza etc, al tentativo di scasso (efferazione) è classificata secondo il tempo di resistenza alla intrusione nell'abitazione e alle attrezzature usate e parte dal livello 1 fino al livello 6 come meglio indicato nella tabella seguente:

  • CLASSE ANTIEFFRAZIONE 1: una porta blindata di classe 1 è dotata di un grado di antieffrazione minimo, in pratica è una porta in grado di resistere a uno scassinatore improvvisato . Il tempo di resistenza allo scasso è praticamente nullo:
  •  
  • CLASSE ANTIEFFRAZIONE 2: è in grado di resistere a uno scassinatore poco esperto. Il tempo di resistenza può esssere di 3-10 minuti;
  •  
  • CLASSE ANTIEFFRAZIONE 3: può resistere a un ladro con discreta esperienza che utilizza anche cacciaviti, piedi di porco etc.Il tempo di resistenza  può essere di 5-20 minuti;
  •  
  • CLASSE ANTIEFFRAZIONE 4: può resistere a scassinatori esperti, che utilizzano seghe, martelli, accette, piede di porco, e trapani etc. Il tempo di resistenza può essere di 10-30 minuti;
  •  
  • CLASSE ANTIEFFRAZIONE 5: può  resistere a tentativi di scasso  di ladri molto esperti . Generalmente è utilizzata per la protezione di gioiellerie. Il tempo stimato di resistenza può essere di 15-40 minuti;
  •  
  • CLASSE ANTIEFFRAZIONE 6: resistono a scassinatori professionisti che utilizzano molteplici attezzature . Le porte blindate di questo livello sono adatte alla protezione di banche,  ambienti militari e ambasciate.

Riepilogando per una porta blindata all'interno di un condominio è consigliata la classe 3, mentre per una villetta singola è opportuno installare una porta in classe 4